29.03.21

AGI Prima: l’app di AGI per un’informazione affidabile e di qualità

Agenzia Italia lancia AGI Prima: l’applicazione mobile che si rivolge direttamente al lettore per offrirgli il meglio dell’informazione nazionale e internazionale, raccolta e certificata con autorevolezza, imparzialità e tempestività dalla redazione di AGI. Grazie all’app, il singolo utente può accedere alla fonte primaria delle notizie, utilizzando un design fluido e innovativo che semplifica la user experience. AGI Prima è disponibile su App Store e Google Play.

Leggi la notizia su eni.com

19.03.21

Eni Ghana e i partner di OCTP, Vitol e GNPC, consegnano attrezzature mediche all’ospedale di Korle Bu a supporto della lotta al COVID-19

Eni Ghana, per conto della Joint Venture OCTP, ha consegnato attrezzature mediche al Korle Bu Teaching Hospital di Accra, per potenziarne la capacità di supportare il Paese nella lotta al Covid-19. Le attrezzature forniranno un aiuto immediato e un sostegno duraturo al sistema di assistenza sanitaria del Ghana.

Leggi la notizia su eni.com

19.03.21

Enjoy: da oggi su tutti i veicoli è attiva la sanificazione automatica alla fine di ogni noleggio. E con la primavera la flotta in sharing si rinnova

Enjoy, il servizio di vehicle sharing a rilascio libero realizzato da Eni, annuncia due importanti novità. Da oggi, su tutti i veicoli Enjoy in sharing è attivo un innovativo dispositivo per la sanificazione automatica degli abitacoli che consentirà ai clienti di muoversi con ancora più tranquillità. E, in vista della primavera, la flotta Enjoy si rinnova con l’arrivo delle nuove Fiat 500 a motorizzazione ibrida.

Leggi la notizia su eni.com

16.03.21

Eni e l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo firmano accordo di collaborazione in Mozambico

Eni, tramite la consociata Eni Rovuma Basin (ERB), e l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) in Mozambico, hanno firmato oggi a Maputo, in presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Mozambico Gianni Bardini, un protocollo d’intesa per l’identificazione di possibili opportunità di collaborazione nei settori dell’educazione e formazione tecnica, sicurezza alimentare e nutrizione, salute, accesso all’energia e diversificazione economica con particolare riferimento all’agricoltura.

Leggi la notizia su eni.com

15.03.21

Eni nel top 5% delle aziende con le migliori performance di sostenibilità secondo EcoVadis

Eni ha ottenuto la valutazione “Gold” nell’analisi effettuata da EcoVadis, rientrando nel 5% delle aziende con il più alto punteggio a livello globale, in un ulteriore segno dell’importanza che la responsabilità sociale d’impresa (CSR) riveste nella strategia societaria.

Leggi la notizia su eni.com

10.03.21

Eni: a Gela avviato il programma di demolizione degli impianti inattivi

Eni comunica che nel sito multisocietario di Gela sono stati avviati gli interventi di demolizione degli impianti non più utilizzati, che porteranno al recupero di aree libere per nuove attività industriali e alla riduzione dell’impatto visivo dell’ex petrolchimico.

Leggi la notizia su eni.com

10.03.21

Eni inaugura i lavori di costruzione di un impianto fotovoltaico da 50 MW in Kazakhstan

Eni, attraverso la controllata locale Arm Wind LLP, ha inaugurato i lavori di costruzione di un impianto fotovoltaico da 50 MW nel sud del Kazakistan. La cerimonia ha visto la partecipazione dell’Ambasciatore d’Italia in Kazakistan, Pasquale D’Avino, oltre che delle autorità locali. Situata nella regione del Turkestan, vicino al villaggio di Shaulder, la centrale rappresenta il primo grande investimento di Eni in Kazakistan nella produzione di energia solare.

Leggi la notizia su eni.com

26.02.21

Eni e NOC supportano l’Istituto Oncologico Nazionale di Sabrata attraverso la fornitura di apparecchiature mediche avanzate, materiali di consumo e formazione del personale

Eni e National Oil Corporation (NOC) hanno fornito nei giorni scorsi attrezzature mediche di laboratorio avanzate, materiali di consumo e formazione del personale al National Cancer Institute di Sabrata, importante città costiera nella parte occidentale della Libia a circa 75 chilometri a ovest della capitale Tripoli.

Leggi la notizia su eni.com

28.01.21

Enipower: a Brindisi blocco impianti sito petrolchimico per disservizio elettrico

Enipower informa che questa mattina si è verificata l’interruzione dell’alimentazione elettrica presso il proprio stabilimento di Brindisi, dovuta a cause tecniche contestualmente alla entrata in esercizio della nuova linea di connessione alla rete nazionale finalizzata ad aumentare l’affidabilità complessiva. A seguito della momentanea interruzione elettrica, prontamente ripristinata, tutti gli impianti delle società insediate nel sito petrolchimico sono andati in blocco, attivando i sistemi di torcia dello stabilimento con un transitorio finalizzato a consentire la messa in sicurezza degli impianti.

Leggi la notizia su eni.com

20.01.21

Posizione di Eni gas e luce in merito alla sanzione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

In merito alla sanzione annunciata stamattina dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Eni gas e luce dissente dalle conclusioni dell’AGCM, e sta valutando attentamente un ricorso contro la decisione, in quanto ritiene di aver sempre trattato con attenzione e correttezza le istanze di prescrizione dei propri clienti.

Leggi la notizia su eni.com

16.12.20

Eni Congo inaugura 3 pozzi di acqua potabile nei villaggi di Tchitondi, Dionga e Bondi nel Distretto di Hinda, Dipartimento di Kouilou

Alla presenza di Alexandre Mabiala, Presidente del Consiglio Dipartimentale di Kouilou, Guy Edmond Loemba, Sottoprefetto di Hinda, dei capi-villaggio, di altri enti locali e della popolazione, il Sig. Gaston Yvon Nkouka-Dienita Capo della Divisione Iniziative Comunitarie e Territoriali di Eni Congo, in rappresentanza del Direttore Generale, ha inaugurato oggi tre pozzi di acqua potabile nei villaggi di Tchitondi, Dionga e Bondi. Con questi, sale a 30 il numero di pozzi d’acqua potabile realizzati, a beneficio di una popolazione di circa 20.000 abitanti.

Leggi la notizia su eni.com

14.12.20

Eni: Joule premia tre start-up all’interno della call Switch2Product promossa da Polihub

Joule, la Scuola di Eni per l’impresa, ha premiato questa mattina tre startup innovative nell’ambito della call “Switch2Product” (S2P) promossa da Polihub, l’Innovation Park & Startup Accelerator del Politecnico di Milano, gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano. Switch2Product(S2P) è il programma che valorizza sul mercato soluzioni deep tech, nuove tecnologie e idee di impresa – proposte da studenti, laureati, ricercatori, alunni e docenti del Politecnico di Milano – offrendo loro risorse economiche per supportare lo sviluppo tecnologico e un percorso di accelerazione di business dedicato.

Leggi la notizia su eni.com

11.12.20

Hera ed Eni: si rafforza la partnership, per raccogliere 1.500 tonnellate all’anno di oli vegetali esausti da trasformare in biocarburante

Aumentano i contenitori stradali a disposizione dei cittadini e aumentano le quantità di olio vegetale esausto di provenienza domestica raccolte da Hera. Olio che la multiutility consegna poi a Eni affinché possa passare da rifiuto a materia prima seconda per la produzione di biocarburante. Importanti i vantaggi ambientali dell’iniziativa, sia sul piano delle minori emissioni di CO2 sia per la tutela della risorsa idrica

Leggi la notizia su eni.com

04.12.20

Al via il progetto LFactor: 12 aziende insieme per un nuovo approccio alla leadership

Parte il progetto LFactor, un percorso formativo che ha per oggetto la leadership nel suo valore universale, per aiutare i manager di oggi a diventare i nuovi leader di domani.

Leggi la notizia su eni.com

03.12.20

Come difendersi dalle truffe: le nuove iniziative di Eni gas e luce

Eni gas e luce da sempre si impegna per operare nel mercato dell’energia in modo trasparente e affidabile nei confronti dei propri clienti, famiglie e imprese, con l’obiettivo di essere per loro un punto di riferimento per la fornitura di gas, elettricità e soluzioni energetiche.

L’emergenza sanitaria e l’aumento dell’utilizzo dei canali digitali hanno contribuito ad esporre i clienti a maggiori rischi: i comportamenti fraudolenti si sono intensificati e avvengono non solo più telefonicamente o porta a porta, ma anche tramite comunicazioni digitali come e-mail, applicazioni di messaggistica e social media.

Leggi la notizia su eni.com