13.11.18

Eni a Ecomondo

Un intero padiglione della kermesse sulla green economy di Rimini, in corso fino al 9 novembre, ospita la nuova iniziativa Circular Economy Stories – Gallery & Show: trecento metri quadri di allestimento con i racconti di economia circolare portati da grandi aziende. Eni, con l’esperienza di Versalis, presenta nuovi progetti di eco-design e di riciclo, come l’innovativa erba sintetica riciclabile e pannelli per l’isolamento termico degli edifici da plastiche post-consumo. Con quella di Syndial, presenta un esempio di economia circolare nell’ambito delle bonifiche.

L’erba sintetica dei campi sportivi si trasforma in parastinchi, gomitiere, pettorine o accessori da giardino. Il progetto presentato a Ecomondo nasce dalla partnership tra Versalis, come fornitore di materia prima (il polietilene), RadiciGroup, produttore di filati per applicazioni sportive, e Safitex, produttore di tapperi in erba sintetica. Genera una filiera che accorpa le eccellenze italiane per un esempio virtuoso di economia circolare e permette di evitare discarica o incenerimento nonché emissioni climalteranti in atmosfera.

Scopri Eni a Ecomondo su eni.com

30.10.18

Make in Africa

Quello dell’energia e delle risorse è un tema di assoluta priorità per il continente: la possibilità di godere di energia pulita, impatta enormemente sullo sviluppo delle comunità locali e delle loro economie. Make In Africa, il contest di Maker Faire Rome 2018 promosso da Eni, è nato dal desiderio di individuare, supportare e diffondere la realizzazione di progetti e soluzioni innovative per l’accesso all’energia nei paesi africani. L’evento ha rappresentato un’occasione di dibattito sul tema dei nuovi modelli economici, di soluzioni concrete e di energia: si è parlato di innovazione ed economia circolare, alla presenza di scuole, università, ed istituzioni, insieme al mondo dei maker, incubatori, fab lab e giornalisti.

All’evento Make In Africa, sono intervenuti anche i vincitori del Premio Eni Award degli ultimi due anni. Il Premio Eni Award promuove un migliore utilizzo delle fonti energetiche e incoraggia le nuove generazioni di ricercatori scientifici nel loro lavoro.

Scopri l’evento Make in Africa su eni.com

30.10.18

Data Africa

Una mostra che parla d’Africa e la fa conoscere ai visitatori senza mai farla vedere. Dal 4 ottobre il Maxxi di Roma ospita, nell’ambito della mostra African Metropolis, DATAFRICA, un percorso narrativo che ci porta nel continente africano, raccontandolo attraverso dati, fenomeni e scenari futuri, numeri significativi, punti di forza e paradossi che lo caratterizzano. Eni vuol far conoscere al visitatore la realtà toccandola con mano, senza mai ricorrere a immagini fotografiche o video, interagendo con le installazioni, in un viaggio che utilizza l’arte della data visualization e combina elementi fisici di design con componenti tecnologiche interattive. Con questa mostra si parla di una sfida e di un’opportunità. Un cambiamento culturale, un paradigma nuovo, compatibile con il futuro del pianeta. Un futuro inclusivo.

L’evento, promosso da Eni, si è svolto il 15 ottobre al Maxxi di Roma, e ha rappresentato un’occasione di dibattito, dedicato alle startup africane, sui temi dell’innovazione e dell’economia circolare. Tra gli ospiti, i vincitori di Make In’ Africa, il contest di Maker Faire nato dal desiderio di supportare la realizzazione di progetti e soluzioni innovative per l’accesso all’energia nei paesi africani. Sono intervenute anche la dottoressa Ugwoke, giovane talento dall’Africa, che studia i sistemi di energia rinnovabile off-grid in Nigeria, vincitrice di Eni Award 2017 e Emerance Jessica Claire D’Assise Goma-Tchimbakala, vincitrice di Eni Award 2018.

Scopri l’evento Data Africa su eni.com

15.10.18

Ognuno di NOI

“Viviamo in una realtà caratterizzata dalle differenze e dagli squilibri”. Così l’AD di Eni, Claudio Descalzi, nel corso dell’evento ‘Ognuno di noi’ alla Nuvola, il 12 luglio, a Roma, ha parlato a tutta l’azienda collegata in streaming e ai 1700 manager presenti, del futuro del pianeta, di Eni e di tutti coloro che ne fanno parte. La sfida è soddisfare la domanda crescente di energia a livello mondiale con la necessità di ridurre le emissioni. La Cop21 è stato un grande passo avanti in questo senso, ma Eni vuole fare di più e giocare un ruolo di primo piano in questa partita che ci riguarda tutti.

Oggi le imprese dell’energia devono guardare al futuro senza pensare solo al proprio business, ma assumendosi grandi responsabilità. Eni ha da sempre una vocazione, un’identità, intrisa di responsabilità sociale. Puntiamo all’efficienza e resilienza dei nostri business, ma con ambizioni ancora più sfidanti: essere leader nella carbon neutrality e avere un impatto positivo per la società. Il pensiero innovativo e fuori dagli schemi è il motore della nostra crescita e proietta già nel presente di Eni l’innovazione del futuro – questo l’intervento dell’AD Claudio Descalzi.

Scopri il dossier Ognuno di NOI su eni.com

02.10.18

Insieme per un futuro sostenibile

Le conseguenze del cambiamento climatico riguardano tutti, nella vita quotidiana. Hanno un impatto sulle nostre scelte: su che cosa mangiamo, su come ci muoviamo, su come scaldiamo le nostre case. Eni è un’impresa dell’energia ed è consapevole di esercitare un grande ruolo nel contrasto al cambiamento climatico.

Il 24 settembre a New York insieme ad altre 12 aziende di Oil and Gas Climate Initiative (OGCI) Eni ha fissato il primo target per ridurre l’intensità delle emissioni di metano sulle attività Upstream, ha firmato un Memorandum of Understanding con il Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (UNDP) ed è stata riconosciuta come Global Compact LEAD dall’iniziativa delle Nazioni Unite per la sostenibilità d’impresa.

Scopri il dossier Futuro sostenibile su eni.com

22.09.18

Singularity University Summit

Per il secondo anno Eni partecipa all’evento Singularity University Summit, in Italia, in programma il 2 e 3 ottobre. Un grande evento, Singularity University Summit, per la seconda volta in Italia a Milano. L’obiettivo di questa edizione? Supportare i leader di ciascun paese a comprendere come applicare le illimitate opportunità offerte dalle tecnologie esponenziali per realizzare un vero cambiamento e un impatto positivo all’interno della propria comunità di riferimento.

Eni ha da sempre una vocazione, un’identità, intrisa di responsabilità sociale. La sfida più grande che l’azienda sta affrontando è di impegnarsi, anche attraverso il supporto delle tecnologiche esponenziali, a favorire dell’accesso all’energia per chi oggi non ce l’ha. Eni è in prima linea con programmi di accesso all’energia nel territorio dell’Africa. Il 2 ottobre, alle ore 16.00, intervengono Dario Pagani e Marco Rotondi di Eni.

Scopri il Singularity University Summit su eni.com

03.09.18

Eni al Festivaletteratura

Dal 5 al 9 settembre 2018 la cittadina lombarda si anima di eventi dedicati agli autori più amati, con incontri, reading in piazza, percorsi guidati, concerti e spettacoli nei luoghi più rappresentativi del centro storico. Eni rinnova la propria presenza a uno degli eventi culturali più attesi, con il consueto incontro di approfondimento dal titolo “Inedita energia” che quest’anno è dedicato alla relazione tra esseri umani e macchine.

Durante l’evento “Inedita energia” con la conduzione di Neri Marcorè, domenica 9 alle ore 11.30 presso il Palazzo Ducale – Piazza Castello, a Mantova, l’azienda di energia organizzerà un dibattito con quattro illustri relatori sul tema della digitalizzazione e del suo rapporto con l’umanità e il futuro del lavoro.

Scopri il dossier Eni al Festivaletteratura su eni.com

21.08.18

Meeting di Rimini 2018

Anche quest’anno Eni partecipa al Meeting di Rimini. Nello spazio espositivo dell’azienda verrà interpretato il tema dell’evento “Le forze che muovono la storia sono le stesse che rendono l’uomo felice”, attraverso una serie di attività e laboratori legati al coding. Collegandosi al concept “Energy Code: immagina, programma, trasforma” Eni presenta i propri progetti innovativi che realizza grazie al coraggio, all’ingegno e alle sue competenze integrate.

Al Meeting di Rimini saranno proposti hub tematici per famiglie, adulti e bambini dedicati alla trasformazione dell’energia: HPC4, imaging sismico, economia circolare, Green Data Center, robotica e programmazione, in collaborazione con Maker Faire Rome. L’obiettivo è quello di incuriosire i visitatori, avvicinarli a un approccio scientifico-tecnologico, ma anche invitarli a risolvere dei dilemmi in piena filosofia “maker”.

Scopri il dossier Meeting Rimini 2018 su eni.com

09.07.18

Eni a Campus Party

Dal 18 al 22 luglio presso il polo fieristico Rho-Milano, Eni è Star Geek Partner di Campus Party, l’annuale appuntamento dedicato ai giovani geek del mondo dell’innovazione e del digital, per la seconda volta in Italia. Presente in più di 12 Paesi al mondo, cinque giorni di evento, 24 ore su 24, dedicati all’innovazione e alla creatività con 3 aree esperienziali: Arena, Experience e Village.

Campus Party è una conferenza con centinaia di speaker di fama mondiale, esperti di innovazione in ogni disciplina e la più grande piattaforma di Open Innovation al mondo: hackathon, sfide, attività per migliaia di talenti che vogliono migliorare il pianeta. È un’enorme esposizione dove vivere esperienza coinvolgenti con le tecnologie e i giochi più innovativi. Una full-immersion di puro divertimento. Inoltre, è il più grande Geek Camping al mondo con migliaia di tende per vivere l’evento anche la notte: un party senza fine, con giochi, musica ed eventi per tutti i gusti.

Scopri il dossier Campus Party su eni.com

06.07.18

Eni@CaterRaduno 2018

Eni crede che l’innovazione e lo sviluppo tecnologico siano fondamentali per raggiungere risultati d’eccellenza e, per questo, investe costantemente nella trasformazione digitale in tutte le proprie aree di business.

L’azienda del cane a 6 zampe racconta il suo impegno nella digitalizzazione industriale anche alla 20esima edizione di CaterRaduno, la festa di Rai Radio 2 en plein air, il cui tema di quest’anno è proprio il coding. In partnership con Maker Faire, Eni favorisce l’incontro tra i giovani e il mondo della programmazione per costruire oggi le competenze di domani: perché saper programmare rende possibile ciò che immaginiamo.

Scopri il dossier CaterRaduno 2018 su eni.com

21.06.18

Insieme, per l’Italia

È da qui che si immagina l’energia di domani. Chi è tifoso di una squadra lo resterà per tutta la vita. Eni è Top sponsor delle nazionali di calcio italiane e come loro esprime i valori dell’Italia, il Paese che rappresenta. Integrazione, responsabilità, gioco di squadra: sono tutti temi che Eni condivide e che ha scelto di promuovere. L’azienda investe per le generazioni future e pensa in maniera positiva al domani. Chi sostiene la maglia azzurra, sostiene l’Italia in ogni campo.

Eni lo fa ogni giorno attraverso le sue attività e le sue iniziative che valorizzano il territorio. Eni vuole investire in Italia, il Paese in cui è nata e per cui continua a tifare.

Scopri il dossier Insieme per l’Italia su eni.com

15.06.18

Eni e MIT insieme per l’energia del futuro

Una strategia comune per la transizione energetica. 10 anni di collaborazione tra Eni e il Massachusetts Institute of Technology (MIT), di tecnologie innovative e risultati eccellenti: rinnovabili, ambiente, sicurezza sul lavoro. E ora la fusione. Una sfida che Eni intende realizzare con questo prestigioso partner, che sulla fusione ha un’esperienza lunghissima e di eccellenza.

Lo scorso 9 marzo l’azienda, infatti, ha stretto un accordo con il Fusion Systems (CFS), società nata come spin-out del MIT, che le permetterà di acquisire una quota del capitale di CFS per sviluppare il primo impianto che produrrà energia grazie alla fusione, fonte sicura, sostenibile, virtualmente inesauribile e senza alcuna emissione di inquinanti e gas serra. In occasione del decimo anniversario dell’alleanza Eni – MIT, il 12 e 13 giugno, è stato organizzato un workshop per fare il punto sulle ultime frontiere della ricerca per la diffusione e la commercializzazione delle tecnologie.

Scopri il dossier Eni e MIT insieme per l’energia del futuro su eni.com

15.06.18

Safety & Environment Day

Safety & Environment Day: una giornata per celebrare l’attenzione di Eni alla sicurezza e all’ambiente. Il 6 giugno si è tenuto il secondo Safety & Environment Day di Eni. Un giorno interamente dedicato alle azioni messe in campo da Eni e ai comportamenti delle sue persone in ambito sicurezza e protezione ambientale. La tutela dell’ambiente e delle persone sono essenziali dello sviluppo sostenibile nella realizzazione dei progetti dell’azienda.

Come spiega l’AD Eni Claudio Descalzi: <<Alla base della nostra crescita efficiente deve esserci non solo il rispetto per quello che stiamo facendo e sviluppando ma anche per tutto quello che è intorno a noi, per le persone e per l’ambiente>>.

Scopri il dossier Safety & Environment Day su eni.com

30.05.18

Piazza di Siena, a Roma la grande equitazione

Eni è main partner del concorso ippico internazionale: dal 24 al 27 maggio Eni è main partner del Concorso Ippico Internazionale “Piazza di Siena” giunto alla 86a edizione.

Durante il primo giorno del concorso cinquantasei cavalieri internazionali si sono sfidati sul prato di piazza di Siena, nella celebre cornice di Villa Borghese a Roma, per vincere il Premio Eni. Due ore di gara, 12 ostacoli distribuiti in combinazioni diverse da superare nel minor tempo possibile per aggiudicarsi la ciotola d’argento consegnata da Eni in veste di main partner dell’iniziativa. Sul nuovo prato presenti i due ostacoli con il logo di Eni del Cane a Sei zampe.

Scopri il dossier Palio di Siena su eni.com

30.05.18

Il nostro impegno cresce con Gela

Il primo grande progetto trasversale e integrato che Eni mette in campo in Italia per costruire un nuovo programma industriale. L’impegno di Eni per Gela è andato oltre quanto previsto nel Protocollo d’Intesa e sono state avviate molteplici iniziative per lo sviluppo sociale e culturale della comunità. L’apertura di importanti cantieri e la realizzazione di molteplici attività per la ripresa dell’economia e la riqualifica locale, si affiancano a continue iniziative con e per il territorio. Tutto nel segno dello sviluppo sostenibile.

Con questo piano, l’azienda conferma il proprio impegno in Italia e in Sicilia, rafforzando la propria presenza nel settore dell’upstream e trasformando una storica realtà, come la raffineria, in un progetto sostenibile, in grado di generare nuove opportunità per le persone e il territorio mediante l’utilizzo di tecnologie innovative.

Scopri il dossier Piano di sviluppo Gela su eni.com